sabato 4 aprile 2009

Who's afraid of the Art Of Noise?

Il primo album degli Art Of Noise segnò una svolta nel corso della moderna musica elettronica: "Who's afraid of the Art Of Noise?" uscì nel 1984 con pezzi molto diversi tra loro e rivoluzionari per il suono che Trevor Horn, Anne Dudley, J.J. Jeczalik e Gary Langan erano riusciti a produrre con i loro strumenti. Una musica d'avanguardia postmoderna che piaceva anche alle discoteche più alla moda.

Naturalmente l'album rimase il capolavoro assoluto del gruppo, la loro opera migliore e più avvincente. C'è il singolo di successo, quello preferito da MTV, "Close (To the edit)" e poi il pezzo che andava forte nelle discoteche e nei club, "Beat box (Diversion one)". C'è un brano che ha dato il via a tutto il genere "ambient" e che è forse il più bello del disco: "Moments in love". Va segnalata anche "A time for fear", che mixa nastri sull'invasione americana di Grenada del 1983 con pezzi d'ambiente.


CLOSE (TO THE EDIT)



HEY!YEH
DUM! DUM!
TRA LA LA!
Clo-clo-clo-close
to to to to the edge
to to to to the edge

To be in England
in the summertime
with my love
close to the edge


MOMENTS IN LOVE



2 commenti:

BIM BUM BAM! ha detto...

Ciao perdonaci l'intrusione... ma siamo abruzzesi.. forse sai quello che è successo stanotte da noi....siamo ancora profondamente spaventati da quello che è successo e intristi per quello che sta accadendo nella nostra regione... APPROFITTIAMO ANCHE DEL TUO BLOG X CHIEDERE A TUTTI DI AIUTARCI.......DONATE IL SANGUE SE POTETE O INVIATE COPERTE E CIBO ALLA CROCE ROSSA....PUTROPPO LA SITUAZIONE E' ASSOLUTAMENTE TERRIBILE DA SOLI NN CE LA POSSIAMO FARE...GRZ A TUTTI

Matty ha detto...

La Croce Rossa Italiana lancia "un appello di emergenza a livello nazionale, chiedendo a tutta la popolazione di partecipare ad un grande sforzo di solidarietà per alleviare la sofferenza di tutte le vittime del terremoto che ha colpito la regione Abruzzo".

Per effettuare donazioni alla Croce Rossa Italiana si possono utilizzare: il Conto corrente bancario C/C n. 218020 presso Banca Nazionale del Lavoro-Filiale di Roma Bissolati - Tesoreria - via San Nicola da Tolentino 67 - Roma, intestato a Croce Rossa Italiana via Toscana 12 - 00187 Roma, codice Iban IT66 - C010 0503 3820 0000 0218020, causale pro terremoto Abruzzo; il Conto corrente postale n. 300004 intestato a Croce Rossa Italiana via Toscana 12 - 00187 Roma, codice Iban IT24 - X076 0103 2000 0000 0300 004, causale pro terremoto Abruzzo. E' anche possibile effettuare dei versamenti online, attraverso il sito web della Cri all'indirizzo: [www.cri.it]

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin